VENICE CITY SOLUTIONS 2030

24-25 ottobre 2019 – Venezia

Il Presidente di AICCRE FVG Franco Brussa, accompagnato dal neo Segretario generale Silvia Caruso, ha partecipato a Venezia all’iniziativa internazionale Venice City Solutions 2030.

Si è trattato di una due giorni che aveva come obiettivo quello di mettere a confronto le varie esperienze delle singole città e dei loro governi locali, per migliorare il senso di appartenenza alla propria comunità ed il suo sviluppo sociale ed economico, attraverso l’applicazione dei 17 obiettivi indicati nell’Agenda 2030 elaborati dalle Nazioni Unite.

L’iniziativa, che si è svolta presso l’Università ‘Ca Foscari, è stata promossa da AICCRE nazionale in collaborazione con una serie di organismi europei e mondiali e supportata dalla Regione Veneto.

Nel corso deilavori è emerso con forza il concetto di condivisione di come i governi locali possano svolgere un ruolo chiave per creare cittadinanza e migliorare la fiducia dei cittadini nelle Istituzioni. Ma per fare ciò, è stato detto, è necessario pensare a modalità innovative di comunicazione e soprattutto la volontà politica.

La due giorni si è articolata in un primo giorno dove sono state messe a confronto le varie esperienze realizzate non solo in Italia ma anche in Benin, Camerun, Brasile, Madagascar e Belgio, avendo a riferimento gli SDGs, che sono gli obiettivi indicati dall’Agenda 2030.

La seconda giornata ha visto svolgersi quattro percorsi tematici incentrati, in particolare, sui giovani e su come gli attori sociali ed economici possano contribuire a realizzare questi obiettivi e con quali strumenti.

E’ stata un’esperienza molto motivante ed utile – ha affermato Brussa – non solo perché ha potuto mettere a confronto tanti soggetti diversi tra loro ma con un obiettivo comune: rendere il futuro del mondo più giusto, con più opportunità, in un ambiente più sano e con l’ambizione, in prospettiva, di sconfiggere la povertà. Nei prossimi mesi – ha concluso il Presidente AICCRE – metteremo in campo una serie di iniziative in FVG per capire in che modo il Governo regionale e le amministrazioni pubbliche stanno attuando o meno gli obiettivi dell’Agenda 2030.

Share via