Direttivo

Funzioni del Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo determina le linee programmatiche della Federazione, convoca l’Assemblea ed elegge al suo interno il Presidente, uno o più Vice Presidenti, il Segretario generale regionale, la Giunta Esecutiva.
Approva regolamenti che, analogamente allo Statuto approvato dall’Assemblea, vengono trasmessi al Consiglio Nazionale. Approva il Bilancio Preventivo e le eventuali variazioni e il Conto Consuntivo. Adotta il programma annuale di attività.

Delibera eventuali addizionali regionali alle quote nazionali, l’entità delle indennità, del gettone di presenza e il rimborso spese ai componenti degli organi per la partecipazione all’attività, l’accesso e le eventuali spese di rappresentanza.

 

Composizione

Il Consiglio Direttivo è composto da 20 membri eletti più i membri di diritto e garantisce la piena rappresentatività istituzionale, territoriale e sociale degli associati. Fanno parte di diritto, del Consiglio Direttivo i Presidenti: della Giunta e del Consiglio della Regione Friuli Venezia Giulia e delle Province associate o un loro delegato permanente; i Sindaci ed i Presidenti dei Consigli dei Comuni capoluogo di Provincia, o un loro delegato permanente; i consiglieri nazionali dell’AICCRE residenti in Regione. Il Consiglio Direttivo può completare la propria composizione cooptando, con il voto favorevole di due terzi dei presenti, fino a un massimo di cinque soci. Il Consiglio Direttivo designa i membri di diritto rappresentanti la Federazione regionale nel Consiglio e nella Direzione nazionale dell’AICCRE.

Possono essere invitati inoltre alle riunioni del Consiglio, con diritto di parola, i rappresentanti per il Friuli Venezia Giulia delle Associazioni europeiste operanti nel Friuli Venezia Giulia, i Parlamentari europei eletti nella Regione ed i rappresentanti dell’A.N.C.I., dell’U.P.I. e dell’U.N.C.E.M. del Friuli Venezia Giulia. Partecipa con voto consultivo il Collegio dei revisori .

Il Consiglio Direttivo è convocato dal Presidente in via ordinaria almeno una volta per trimestre e in via straordinaria per iniziativa del Presidente o di un quinto dei suoi membri in carica.
Il Consiglio Direttivo approva il Bilancio di previsione entro il 31 gennaio dell’esercizio al quale esso si riferisce ed il Conto consuntivo entro il 31 gennaio dell’anno successivo.

(Art. 7 Statuto AICCRE FVG)